Non ci sono spettacoli legati a questo evento.

THE BIG QUESTION
THE BIG QUESTION

90 min

Genre: Documentario

Language: Italiano

Director: Alberto Molinari, Francesco Cabras

With: Mel Gibson, Monica Bellucci, Maia Morgenstern, Rosalinda Celentano, Luca De Dominicis, William J. Fulco, Claudia Gerini, Jim ...

Quali erano gli interrogativi esistenziali e assoluti che molti di noi hanno iniziato a porsi tra la pubert` e l'adolescenza? The Big Question nasce da un'idea molto semplice, ma nello stesso tempo complessa: porre domande dirette a un campione di persone circa la propria, intima, percezione del divino. Microcosmo e sorprendente «contenitore sociologico» di questo campione è il set di La passione di Cristo (2004) di Mel Gibson, un non-luogo ritratto in modo estraniato e senza alcun timore reverenziale. «Cardine del documentario, che si guarda come se si leggesse un singolare taccuino di catechismo laico, è l'eterogeneit` culturale, religiosa, sociale e geografica presente sul set del film. Si sussegue dunque una vasta rappresentazione della natura umana: comparse, lo stesso Gibson, il cast, i visitatori e il resto della troupe. Lo spirito è assolutamente indipendente da The Passion, mai menzionato all'interno del documentario, che attraversa gli argomenti posti dalle domande in una ricerca che tocca tutti, credenti, atei, agnostici o distratti»

90 min

Genre: Documentario

Language: Italiano

Director: Alberto Molinari, Francesco Cabras

With: Mel Gibson, Monica Bellucci, Maia Morgenstern, Rosalinda Celentano, Luca De D...

Quali erano gli interrogativi esistenziali e assoluti che molti di noi hanno iniziato a porsi tra la pubert` e l'adolescenza? The Big Question nasce da un'idea molto semplice, ma nello stesso tempo complessa: porre domande dirette a un campione di persone circa la propria, intima, percezione del divino. Microcosmo e sorprendente «contenitore sociologico» di questo campione è il set di La passione di Cristo (2004) di Mel Gibson, un non-luogo ritratto in modo estraniato e senza alcun timore reverenziale. «Cardine del documentario, che si guarda come se si leggesse un singolare taccuino di catechismo laico, è l'eterogeneit` culturale, religiosa, sociale e geografica presente sul set del film. Si sussegue dunque una vasta rappresentazione della natura umana: comparse, lo stesso Gibson, il cast, i visitatori e il resto della troupe. Lo spirito è assolutamente indipendente da The Passion, mai menzionato all'interno del documentario, che attraversa gli argomenti posti dalle domande in una ricerca che tocca tutti, credenti, atei, agnostici o distratti»
Non ci sono spettacoli legati a questo evento.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.